FANSQUARE RACCONTATA DA MEDIAKEY

mediakey_copertina_2019_img

MediaKey dedica la copertina della sua special edition a Fansquare!
La società nata dell’expertise di Advice Group nel mondo della digital loyalty, e di AWE sport, che si afferma nella sport industry globale.

Fansquare nasce per aiutare i tifosi a tornare a casa, la loro vera casa: la squadra del cuore. Alla base della società la consapevolezza che oggi le squadre sportive si relazionano coi propri fan principalmente su piattaforme di parti terze. Pensiamo a Facebook, ad Instragram, Twitter e molti altri canali. La squadra, in questo modo, non riesce a costruire un proprio database di tifosi, non può gestire la relazione profonda in alcun modo, non può fare analisi comportamentali sui dati. Perde miliardi di informazioni ogni giorno, cedendole ad altri player, che sui medesimi dati possono invece costruire attività di adv, monetizzandoli alle spalle di chi li ha attratti inizialmente.

Fansquare è una piattaforma di gamification che permette al brand di relazionarsi con i suoi tifosi attraverso molteplici attività e in multicanalità. L’interazione con l’utente permette di mappare il suo comportamento e clusterizzarlo attraverso una customer data platform proprietaria. Particolarità della piattaforma è l’utilizzo di un algoritmo proprietario che permette di calcolare il FPI – Fan Performance Index, un valore dinamico, che cresce e diminuisce nel tempo sulla base della capacità di interazione del tifoso con la propria squadra. L’FPI permette di stimare il valore del singolo fan nel tempo, capire “quanto fan è”, e quanto sia reattivo rispetto agli stimoli veicolati da partner e sponsor.

Fulvio Furbatto

Quando abbiamo messo a punto l’algoritmo eravamo certi della sua unicità sul mercato anche grazie ai premi vinti con l’attività AS Roma “Unico Grande Amore” a livello nazionale e internazionale. Alla base dell’algoritmo e della società che abbiamo costituito con AWE vi è una sola domanda che vorremmo porre alle squadre di calcio, di tennis, di rugby, pallavolo, alle Federazioni, ai Comitati Olimpici. “Quanto valgono i vostri tifosi? Quanto vi faranno guadagnare oggi, domani, tra cinque anni?” E come li coinvolgerete nelle vostre attività nei prossimi mesi?” La risposta è proporzionale all’interesse che abbiamo raccolto: “sappiamo che dobbiamo farlo ma non sappiamo come”.

Fulvio Furbatto – founder & CEO Advice Group

romy-gai

Lo sport fino a pochi anni fa non ha avuto bisogno di prodotti come Fansquare, in quanto ha avuto contenuti talmente forti e attrattivi che i fan crescevano e si fidelizzavano in modo spontaneo. Oggi siamo ormai tutti consapevoli che non è più così semplice, i tifosi, in quanto consumatori sofisticati ed esigenti, si aspettano di più. La resistenza della sport industry è normale: Fansquare viene percepito come un costo non necessario e ancora rimandabile, ma questo non mi preoccupa perché in pochi mesi aumenterà la consapevolezza e tutti inizieranno a percepire il prodotto come tool prezioso per la conoscenza e il dialogo con i tifosi. Un vero e proprio investimento indispensabile per la crescita nel breve e nel medio termine. Ogni giorno i brand che investono nello sport ci chiedono iniziative di digital activation, e finalmente abbiamo uno strumento per massimizzare il value-for-money senza disperdere gli investimenti.

Romy Gai  – Presidente e co-fondatore di AWE Sport International